2022 © Handcrafted with love by the  Pixelgrade  Team

Tony Riggi, “il cantante poliziotto” sta per ultimare un grande progetto discografico.



Tony Riggi come mai l’idea di  “riarrangiare”  il classico pezzo dei Queen“ Who wants to live forever” 

I Queen sono  un  gruppo che ho sempre stimato moltissimo,  fin dall’ infanzia apprezzavo l’ incredibile voce di Freddy Mercury molto particolare, rock ed isoterica, ed  ho inteso rifare il brano in tonalità originale in una cover in pieno stile con la collaborazione di Tony Liotta. Questo artista  nel ranking mondiale è stato valutato come il terzo batterista nel mondo e  grazie alla sua collaborazione, abbiamo inteso mettere in pratica questo grande progetto dal titolo “The Perfect connection projet”, che presenta  due Cover e cinque inediti in  Inglese. Il tour che sta per iniziare si intitola “The bad reactions” le cattive reazioni e partendo dall’Italia ci porterà in giro portandoci in Germania, Danimarca, Lettonia, in Francia per poi completare il touy in U.S. A.  che è il paese d’origine di Tony Liotta, un italo americano.

Cosa ci puoi dire in particolare di questo nuovo disco?

 Tutta l’opera la considero un  grande progetto, Tony ha partecipato agli arrangiamenti con la batteria, nel mio disco tutte le pronunce in lingua estera sono curate al punto  da poter accedere anche al mercato internazionale. Il disco completamente inedito, scritto da me e nella ritmica da Tony Liotta, è un progetto che sarà terminato in Germania e finalizzato in Inghilterra presso “l’Abbey Road Studios” , uno degli studi discografici più importanti al mondo dove registrarono i loro primi dischi i Beatles. Inoltre mi sto diplomando come tecnico del suono a Roma con il grande maestro Giampiero Ambroselli ,  che ha una doppia valenza sia a livello di artista che a livello di tecnico. Il disco inedito in Inglese parlerà del cielo, per cui tutto quello che sarà iscritto sarà isotericamente diretto verso il cielo come visione, “un’oscurità multiversica” e  io la chiamo in questo modo perché è un qualcosa che ci porterà  oltre la vita dopo la vita verso una nuova esistenza. Quindi questo disco parla dell’aspetto sottile della nostra fede, dell’aspetto terreno e extraterrestre, che porta oltre la nostra vita e della linea sottile che delimita  i due grandi aspetti, il   mondo extraterreno e quello dell’extraterrestre.

Anche questo disco  ha delle frequenze particolari.

Si, questo disco è arrangiato a una frequenza particolare di 432 Hertz, soprattutto nelle cover che sono uscite ultimamente è stato utilizzato un mastering del tutto nuovo e cioè il Fibonacci. Questo nuovo metodo di masterizzazione lo porterò come novità all’Abbey Road, in  un video completamente girato da Francesco Contrastato e da Antonio Contrastato nella parte grafica. Con me inoltre, ci saranno musicisti di livello internazionale che nel passato hanno suonato con grandi artisti, io suonerò in un ambito internazionale dove  canterò sia in italiano, in inglese e in francese di cui io sono anche madrelingua .

Toni, so che hai una particolarità nella tua voce che ti caratterizza

Ho un’estensione vocale che non ha limiti, in quanto per natura sono nato senza il pomo d’Adamo e grazie all’aiuto di alcune tecniche diaframmatiche addominali e di respirazione, posso tranquillamente sfiorare i limiti consentiti dall’uomo e avvicinarmi alle tonalità femminili. 

Tony  ultimamente vedo che stai acquistando una notevole forma atletica

Si, entro breve ci sarà l’inaugurazione della palestra del maestro Dam ed io sono stato prescelto  a Latina per  rilanciare questa palestra  con un nuovo Kung Fu che a Latina fino ad ora non si era mai visto. Negli anni precedenti  Il “ Kung Fu” mi ha formato a livello interiore come arte marziale e di forza soprattutto negli avambracci e alle gambe, invece il Taekwondo cui sono approdato,  dopo anni, mi permette di lavorare a corpo libero, e mi offre la possibilità di essere più elastico ed agile nei movimenti. Mia intenzione  è di tornare dopo tanti anni a combattere, a livello sportivo, il Taekwondo   è diventato  la mia vera passione, uno Sport che è diventato olimpico dal 2000. Il Taekwondo si dimostra  particolarmente efficace anche nella formazione di giovani , in quanto rafforza  braccia,  gambe, torace e  schiena. Io sono cintura nera dal 2002 e dopo essermi fermato per tanto tempo a causa del mio lavoro in Polizia,  torno sul Tatami a combattere,  mi sto preparando per i Campionati europei  che si svolgeranno sia a Giugno che a settembre per i Master. Intendo rinascere a 44 anni, tutti prima o poi ci avviamo verso la fine della nostra esistenza ed è importante arrivarci bene, arrivarci sani. Sono dimagrito già otto chili a seguito di una dieta e mi propongo di scendere altri quindici chili,   mi  alleno per arrivare a competere e spero di poter essere pronto per settembre per svolgere questi campionati. E’ importante abbinare  sport all’alimentazione al fine di ottenere i migliori risultati, ho l’esigenza di stare in forma, in quanto oltre alla mia attività di poliziotto, c’è da considerare che per salire sul palco e tenere un concerto comunque ci vuole fiato, pertanto  è necessario essere atletici, a prescindere da tutto.  Lavorerò a 360 gradi per stare al meglio sia sul palco che fuori dal palco, sia sul tatami che fuori dal tatami,  in effetti  il mio lavoro, quello del poliziotto necessita che io debba essere sempre in forma, quindi posso soltanto rimpiangere di non averlo fatto prima,  inoltre mi spronano anche le notizie che arrivano dall’estero, che non rivelano un futuro molto roseo.

Rino R. Sortino


Lascia un commento