2022 © Handcrafted with love by the  Pixelgrade  Team

Francois Fashion Festival “Da un sogno alla realtà”


 

 

Dal 5 al 7 novembre, si svolgerà presso lo splendido Grand Hotel Vanvitelli, alle porte di Caserta, un evento che ha tutte le prerogative per diventare un punto di riferimento per la moda italiana nei prossimi anni. Stilisti da tutta Italia, divisi in due categorie, under 35 ed artigiani della moda, porteranno in passerella le loro creazioni. L’ideatore e patron del Festival è Francois Franzese, noto per il suo impegno, che da anni  svolge il suo impegno  nel settore moda in qualità di organizzatore ed agente. Dopo anni di grandi attività nel settore moda  principalmente nell’Italia settentrionale, Francois sogna di portare nella sua terra natìa quella vera moda che negli anni è diventata un’esclusiva di Milano principalmente e di altre città del nord Italia. Il progetto è nello stesso tempo quello  di unire talento, cuore e fantasia che da sempre contraddistinguono gli italiani e valorizzare il made in Italy in tutto l’arco della penisola dal Piemonte alla Sicilia”.  Così tra gli shooting (sabato 6) presso la Reggia di Caserta e le sfilate nella sala Carlo III del Grand Hotel Vanvitelli (domenica 7), modelle accuratamente selezionate, renderanno il meritato valore alle creazioni dei fashion designer, davanti ad una giuria altamente qualificata, iniziando dal presidente Saverio Palatella, considerato da stampa ed esperti del settore moda, tra i più importanti stilisti europei. Il Francois Fashion Festival si avvale inoltre della collaborazione di Independent Style (di cui fanno parte Barolo Fashion Show, con il quale da anni Francois è partner, e Cosenza Fashion Week) e varie accademie, sia per modelle e fashion designer che hairstyling e make up nel backstage. La presenza inoltre di importanti ospiti del cinema, dello spettacolo e musicali, oltre che della moda, ha già messo l’evento sotto la lente d’osservazione di importanti settimanali, magazine e quotidiani, anche on line, che già stanno dedicando all’evento spazio e attenzione.

Rino R. Sortino


Lascia un commento