2022 © Handcrafted with love by the  Pixelgrade  Team

L’ istituto dell’Accademia della Legalità si presenta al Circolo Cittadino di Latina


l’appuntamento è per il 23 Marzo alle 17,30

 

 

 

Il nostro paese è stato investito negli ultimi  anni da una  crisi economica e sanitaria, che ha provocato  un profondo scollamento sociale  legato ad una serie di problematiche. Oggi più che mai c’è  l’esigenza  di risvegliare i più puri sentimenti  ed  iniziare un percorso che porti alla valorizzazione delle  tradizioni e dell’arte  per  riaccendere sentimenti  sopiti da tempo. L’ Accademia della Legalità è una Associazione fedele al Tricolore, alla Costituzione Italiana e alle sue regole, all’Educazione  Civica, al  Bene comune, alle Istituzioni, alle Forze Armate, alla Pubblica Sicurezza e alla  Società Civile. I valori dell’Accademia della Legalità  sono sopratutto quelli di valorizzare le persone,  il territorio,  le arti e i mestieri e la cultura. Particolarmente sentita  è  l’attenzione  nei confronti delle persone più deboli e più fragili che hanno maggiormente bisogno di essere tutelate. Le peculiarità e gli aspetti  che caratterizzano l’Accademia della Legalità sono molteplici e interessanti, per questa ragione abbiamo voluto approfondire il discorso con la Prof.ssa Sabrina Fardello, eccellente cantante soprano, che dell’Associazione condivide il forte impegno sociale.

Sabrina Fardello quali sono state le motivazioni che ti hanno spinta ad entrare a far parte dell’ Accademia della Legalità?

Qualche tempo fa  ho avuto il piacere di conoscere  grazie ad un amico comune (Francesco D’Elia, il titolare e l’amministratore dell’Agenzia Simply Education Travel ), il Presidente dell’Accademia della Legalità Ten. Col. dell’Arma dei Carabinieri  Paola Vegliantei.  Con  l’artista pittore Leone Marcucci ed  altri amici abbiamo deciso di aderire  all’ Associazione. Importante è anche l’apporto di  Giampaolo Mattei  che nel passato fece parte della scorta Primavalle ed oggi riveste l’incarico di Segretario dell’Associazione  dell’Accademia della Legalità,

Ti sei sentita subito partecipe di questa Associazione?

Ho abbracciato i dettami di questa  Associazione perché mi sono identificata,  ed essendo  un’insegnante di Scienze  matematiche,  da sempre cerco  di mettere in primo piano  il rispetto per le persone e per l’ambiente. In futuro  credo che entrerò anche nel Direttivo, dal momento che mi rispecchio pienamente nei valori dell’Associazione. Ci tengo a sottolineare quanto  l’Arma dei Carabinieri rappresenti   per me qualcosa di speciale, nel suo impegno sempre al servizio del prossimo. Da quando  ho scoperto le mie capacità vocali,  ed è solo da qualche anno,  mi dedico anima e corpo alla mia passione  che ormai è diventata anche una professione e sono lieta di offrire il mio contributo  artistico  agli eventi.

Ci puoi parlare delle iniziative dell’ Accademia della Legalità?

Essendo una cantante lirica, recentemente mi hanno coinvolta a partecipare ad  una serata  molto importante nella Sala Protomoteca del  Campidoglio di Roma. Dopo questo primo appuntamento al quale ho partecipato, abbiamo iniziato a programmare anche qualcosa a Latina, la città dove vivo da anni e ci siamo riusciti, così  il prossimo  Mercoledì 23 Marzo faremo un evento anche nella nostra città. Sono entusiasta di collaborare all’organizzazione insieme a Francesco D’Elia e Leone Marcucci, un’artista di grandi capacità espressive.

Ci puoi parlare in particolare del  prossimo appuntamento culturale che si terrà  mercoledì 23 Marzo presso il Circolo Cittadino del Comune di Latina dalle ore 1730 alle 1930.?

Mia figlia Celeste Silvestro presenterà e modererà l’ evento culturale, costituito da tre tematiche. Una  riguarda la legalità, a cui teniamo particolarmente e non è un caso che l’Associazione è denominata “Accademia della Legalità”.  Nell’occasione  ci sarà  la presentazione del  libro  intitolato “l’arma nel cuore” di Angelo Iannone che tratta  proprio  del tema della legalità e della  lotta alla mafia. Iannone  che ebbe modo di collaborare nel passato anche con il Giudice Falcone, nel libro cita gli aneddoti  del suo incontro personale con il grande giudice.   Celeste Silvestro, di seguito, leggerà brevi brani che riguardano quella particolare  collaborazione che ha segnato per sempre l’uomo Iannone. La seconda tematica riguarda il sociale, con un approfondimento  dell’ inclusione nella scuola. Grazie alla presenza  di alcuni professori, saranno affrontate una serie di problematiche ,  tra le quali  il disagio giovanile nella scuola. Il Terzo tema  del meeting culturale  sarà costituito  da “Arte e cultura”, con una mostra di pittura di Leo Marcucci che esporrà   alcune sue opere. Io offrirò il mio contributo artistico di cantare  un brano ad ogni tema,  accompagnata dal  Pianista Maestro Franco Nicola. Inizierò con un brano di Haendel “ Lascia che io pianga”, un canto antico che risulta alquanto attuale, dedicato  alla libertà, dal momento che  stiamo vivendo  una situazione simile al  passato. Di seguito  canterò un’Ave Maria  che è un inno alla Pace.   Io sono una persona credente, pertanto  con questa  preghiera mi  rivolgo alla Madonna per la Pace. In conclusione non poteva mancare da parte mia di interpretare  l’inno d’Italia, proprio perché ritengo che  l’Accademia della legalità, ha al suo interno gli adeguati  valori  per risollevare  le sorti  del nostro  paese. La Professoressa Ida Costa,  mia  collega scolastica che insegna Italiano, rivelatasi negli anni un’artista  ed una pittrice di livello, esporrà per l’occasione alcune sue opere.  Al pomeriggio culturale  parteciperanno diverse personalità  tra le quali  il primo cittadino di Latina, Damiano Coletta, oltre agli Assessori, alla Cultura, all’Ambiente, ed uomini che hanno fatto servizio a vario livello  sia nella Finanza,  nei Carabinieri e nell’Esercito. Uno degli obiettivi di questa Accademia  è la Legalità per cui è  non è un caso che sono stati invitati  persone che intendono far rispettare la Legge

Qual è l’obiettivo primario che si prefigge l’Accademia della Legalità?

L’Accademia della Legalità ha come obiettivo primario quello della  lotta alla Mafia con l’intenzione di far conoscere tutte le finalità, oltre che a livello nazionale, anche internazionale.  La popolazione deve trovarsi sempre al centro del progetto,  pertanto in un prossimo  futuro ci prefiggiamo  di  fondare uno sportello per il cittadino anche qui nella nostra città di Latina.

Grazie Sabrina Fardello.

Rino R. Sortino


Lascia un commento