2022 © Handcrafted with love by the  Pixelgrade  Team

Gentile Simona: la giovane cantautrice di Ariccia


Gentile Simona  è una giovane artista che ha una grande passione per la musica. Oltre che cantautrice,  suona la batteria e sta apprendendo anche a suonare il piano.  E’ iscritta al centro Arcadia, sito in via Vincenzo Monti a Latina,  una Scuola  per giovani emergenti e professionisti, diretta dal  noto artista Tony Riggi, nella quale tra le varie cose,  intende divulgare il messaggio musicale M. Abbiamo incontrato Simona per conoscere più da vicino la sua vera personalità.

Simona com’è sorta questa tua passione per il canto e per la musica in generale?

E’  iniziata sin da piccola, ricordo che cantavo  spesso  perché mi piaceva “Mare d’inverno” di Loredana Berte’. Oggi frequento il centro musicale “Arcadia” di Tony Riggi, dove sono seguita  con molto amore. Nella scuola  sono stata contenta di conoscere altri ragazzi che hanno la mia stessa passione e mi trovo talmente bene che  la considero  una seconda casa.  Ho trovato grande giovamento ad apprendere  Il linguaggio M  ideato dal maestro Tony Riggi perché è riuscito a migliorarmi in diversi aspetti.  Durante il corso ho riscontrato dei sensibili miglioramenti nella mia voce e  riesco a  tenere meglio anche  il tempo. Mi sento veramente migliorata e riesco ad esprimere nel migliore dei modi i miei sentimenti nell’ambito musicale, cosa che prima non facevo. Nel passato  tenevo tutto dentro, adesso invece quando riesco ad interpretarla al meglio una canzone,  io stessa  riesco ad  emozionarmi.

Simona qual è il tuo paese d’origine?

Io ho 16 anni e sono di Ariccia, un paese conosciuto soprattutto per la specialità culinaria della “porchetta”  Ariccia ha anche una buona tradizione musicale in quanto nel passato si svolgeva il festival Ponte d’Oro organizzato da Rita Pavone. Cantare è la mia prima scelta ed ho inseguito questo sogno sin da piccola.

Sono al corrente  che entro breve uscirà un tuo nuovo disco, ce ne puoi parlare?

In questo periodo sto lavorando soprattutto riguardo a  delle canzoni inedite. Ho già pronto il mio primo disco, si intitola You raise me up in the sky, che è stata scritta insieme a Tony Riggi. Dietro c’è qualcosa di veramente importante, c’è un po’ della mia storia.  Cantarla davanti ad un pubblico non è mai facile in quanto mi emoziona, ma nello stesso tempo mi da una grande carica. Questa canzone racconta la storia di mio fratello che purtroppo non c’è più ed è una canzone che per me rappresenta qualcosa di veramente importante. Il mio nuovo singolo uscirà a breve e spero che piaccia al pubblico. Sono consapevole che l’Inglese è una lingua importante e proprio per questa ragione, sto cercando di perfezionarla.

Ho notato che ti piace  esibirti  anche come modella e questo perché sei anche una bella ragazza

Si ogni tanto mi capita di fare delle  sfilate organizzate dalla scuola Arcadia insieme al mio insegnante Mario Murillo. Colgo questa occasione per ringraziare  Raffaella Giancola sempre molto gentile che mi aiuta nel trucco e a scegliere gli abiti. E’ grazie a loro se riesco a  partecipare a dei concorsi di bellezza, non ne faccio tanti, ma per me è già una grande esperienza.

A quale tipo di concorso hai partecipato recentemente?

Ho partecipato come ospite a Miss Principessa d’Europa  e il 21 di Agosto sarò presente ad un altro concorso di bellezza a Cinecittà World a Pomezia, si tratta di Miss Cinema e il più bello di Roma. Quando sfilo a volte mi sento ancora più a mio agio di quando canto, è come se la passarella mi rende più libera a livello corporeo,  cantare invece mi aiuta ad esprimere le mie emozioni.

Questa canzone contiene un messaggio importante, di cosa si tratta?

Io vorrei  dire a tutti i ragazzi che al di la delle cose positive o negative che possono capitare nella vita, di credere sempre in se stessi e non abbattersi mai. Io credo che se  si segue qualcosa di veramente importante, è necessario continuare a farlo sempre,  mettendoci un forte impegno.

Preferisci cantare canzoni di altri interpreti o inedite?

Io per il momento non ho un genere preferito, Preferisco cantare canzoni inedite perché esprimono me stessa e il mio modo di pensare, invece le canzoni cover cioè prese da altri cantanti mi risultano fredde perché non rispecchiano i miei sentimenti

Quali genere musicale ti piace e in che cosa ti identifichi?

A me piace molto il genere tra il pop e il rock, il dark è un colore che trovo molto congeniale a me stessa,  ma deve essere attenuato da un riflesso  in un certo senso più femminile, tipo il rosa. In questo modo lo considero come un raggio di sole nel buio

Simona che scuola frequenti ?

Il prossimo anno  frequenterò  il  quarto anno di liceo. Da piccola avevo un sogno, quello di diventare criminologa, ma mi piaceva ugualmente  essere antropologa o psicologa. Oggi posso dire che mia prima scelta è quella di lavorare nell’ambito musicale e il mio desiderio più grande sarebbe quello di arrivare un giorno a frequentare  la Berklee,  l’Università musicale che si trova a Boston.

Qual è il tuo prossimo appuntamento importante?

In questo periodo stiamo partecipando ad un concorso musicale importante e sono felice di essere arrivata  in  finale che si svolgerà entro breve  a Tortoreto lido. Se volete ascoltare le mie canzoni e vedere il mio percorso musicale seguitemi si Facebook e Istagraam direttamente al mio nome di Simona Gentile

Grazie e in bocca al lupo  Simona

Rino R. Sortino


Commenti (6)

  1. Paola

    Ho avuto l’onore di presenziare ad un concorso per nuove voci, dove ho sentito questa ragazza col suo inedito. Ti emoziona e si sente il dolore, ma anche il grande amore, per questo fratello perduto. Le auguro veramente di poter esprimere sempre così se stessa, in un mondo dove la purezza di cuore e di amore non si trova così facilmente.
    In bocca al lupo Simona!!!
    Buona strada!!!!!

    Rispondi
  2. Ornella

    Brava Simona si sente dalle tue parole la grande passione che hai per il canto e sai trasmettere le tue emozioni. Ti auguro di esaudire i tuoi desideri e non smettere mai di sognare..
    Complimenti

    Rispondi
  3. Agostini Franco

    Bravissima Simona con questo brano riesce a trasmettere emozione allo stato puro! Parole e note da VERA musica non un inutile tormentone. Continua così il futuro non potrà che essere meraviglioso!

    Rispondi