2022 © Handcrafted with love by the  Pixelgrade  Team

Il punto sulla 13/a giornata del campionato di calcio di Serie A


La 13a giornata del campionato di Serie A  ha visto l’inarrestabile Napoli espugnare il difficilissimo campo di Bergamo, contro una Atalanta che era passata per prima in vantaggio, per poi subire  la rimonta degli azzurri.  I partenopei conquistano pertanto  l’ ennesima vittoria di questo avvio di stagione  e volano in testa alla classifica con 6 punti di vantaggio sul Milan. I lombardi erano passati in vantaggio al 19′ con un rigore concesso per fallo di mano di Osimhen e trasformato da Lookman, ma lo stesso attaccante nigeriano aveva pareggiato poco dopo (23′) di testa.  Prima dell’intervallo al 35′ Elmas è riuscito a  completare la rimonta, a seguito di una azione manovrata in area di rigore ospite.  Osimhen capocannoniere del campionato si sta rivelando sempre più un calciatore fondamentale di questa squadra, in quanto riesce ad unire due componenti fondamentali, potenza e tecnica.  Elmas, sostituto dell’infortunato Kvaratskhelia, ha dimostrato che quando una squadra ha un assetto consolidato, chiunque entra riesce ad integrarsi al meglio.    Contro l’Atalanta, la squadra di Spalletti ha saputo dimostrare grande capacità di reazione nel sapere ribaltare il risultato e poi  difenderlo con tutte le forze. In questo match, Osimhen e Meret, sono stati i veri  protagonisti della squadra.

Partita emozionante a San Siro dove Il Milan supera lo Spezia 2-1 grazie ad una rete di Giroud  quasi al termine dell’incontro. Grazie a questa vittoria, i rossoneri si riportano  a  6 punti dal Napoli capolista, scavalcando l’Atalanta al secondo posto. Il Milan era passato in vantaggio al 21′ del primo tempo con Theo Hernandez, bravo a stoppare un lungo lancio e a realizzare con un bel diagonale.  Nella ripresa il pareggio dello Spezia è di Daniel Maldini, figlio  di Paolo (e nipote di Cesare)  attuale direttore dell’area tecnica del Milan. Colto dalle telecamere in tribuna, al gol del figlio, Paolo Maldini è rimasto impassibile, in preda  a diverse emozioni. Probabilmente non sapeva se esultare o deprimersi.  Il match si è  risolto solo  all’89°  grazie ad una magia di Giroud, su cross di Tonali.  Un gol importante quello del francese, realizzato  in una esecuzione acrobatica, tanto da far passare in secondo piano l’ingenua espulsione rimediata per essersi tolto la maglia nell’esultanza di festeggiare. I tre punti che rilanciano il Milan al secondo posto, sono arrivati al termine di una partita  nervosa e confusa, dove i giocatori probabilmente hanno risentito delle fatiche del recente  incontro di Champions League.

Il derby d’Italia Juventus-Inter è stato vinto dai bianconeri per 2 a 0. Le reti sono arrivate  nel secondo tempo, quando l’Inter stava spingendo per trovare il vantaggio.  Grande è stata la prestazione di Kostic che ha servito entrambi gli assist per le reti di Rabiot e Fagioli.Quest’ultimo, un gioiello del vivaio bianconero, ha fornito un ‘altra prestazione degna di nota,  dopo quella fornita a Lecce dove mise a segno anche una  rete di rara bellezza. Importante per la Juventus  è stato anche il ritorno in campo di Chiesa dopo circa dieci mesi di assenza.

Nel derby della capitale, una Lazio ordinata e compatta ha battuto per 1-0 una Roma lenta e impacciata. Il gol che ha deciso l’incontro è stata la conseguenza  di una ingenuità  di Ibanez,  il quale dopo aver tentato al 29′ un inutile dribbling in area su Pedro, perdeva il  contrasto,  così  lo spagnolo passava poi il pallone a Felipe Anderson  lesto a realizzare. Un errore simile a quello verificatosi nel derby del 15 gennaio 2021, che portò al gol di Immobile. La reazione giallorossa si è concretizzata  soltanto in una traversa colpita da Zaniolo e in un assedio finale di poca incisività. Gli uomini di Mourinho, hanno fornito una prova davvero deludente sul piano offensivo,  con il  centravanti Abraham ancora non all’altezza della situazione.

Di seguito I risultati della 13.a giornata di Serie A  

UDINESE- LECCE 1-1       EMPOLI– SASSUOLO 1-0     SALERNITANA- CREMONESE 2-2

ATALANTA- NAPOLI 1-2       MILAN- SPEZIA 2-1      BOLOGNA- TORINO 2-1

MONZA- VERONA 2-0      SAMPDORIA- FIORENTINA 0-2     ROMA- LAZIO 0-1

JUVENTUS- INTER 2-0

 

Rino R. Sortino


Lascia un commento